© Matthieu Simoulin -Verdon Pictures

FAQ Speciale acqua viva

Tutto quello che hai sempre voluto sapere sull’acqua viva

L’indispensabile da sapere per l'acqua viva
  • 1/ Dove fare attività di acqua viva?

    A Castellane, paradiso dell’acqua viva: circa cinquanta compagnie vi proporranno discese nelle Gole del Verdon, in partenza dal villaggio. Nell’Alto Verdon, alla sorgente del fiume, ecco a voi le sensazioni forti in montagna!

    Non c’è solo il Verdon! Direzione le Gole di Daluis o Entrevaux per una discesa sul Var.

    La scelta del settore spetta alle compagnie di acqua viva in base al livello dell’acqua e alle condizioni meteorologiche. Contattateli!

  • 2/ Cosa differenzia le attività di acqua viva?

    In primo luogo, è necessario iniziare a dissociare le attività che si svolgono con un’imbarcazione (rafting, canoa-kayak o ancora packraft) da quelle che si svolgono senza (trekking in acqua, hydrospeed, canyoning e floating)

    CON L’IMBARCAZIONE

    • Il rafting si pratica su un’imbarcazione a più posti (fino a 8 persone). La guida sarà presente sull’imbarcazione per guidarla.
    • La canoa-kayak si pratica su un’imbarcazione che può ospitare da una a due persone. Attività più sportiva e tecnica del rafting, sarete voi i padroni della vostra imbarcazione. La guida sarà presente con la sua imbarcazione per accompagnarvi.
    • Il packraft, un kayak ultra leggero, è riservato agli sportivi e si pratica una volta in estate. Da soli o in due, avrete la vostra imbarcazione e sarete accompagnati da una guida presente sulla sua imbarcazione.

    SENZA IMBARCAZIONE

    • Il trekking in acqua si pratica in gruppo supervisionato da una guida. L’attività consiste nel galleggiare in acqua mista, nel camminare, nuotare e saltare per chi lo desidera.
    • Il canyoning si costituisce di diverse attività: scivoli, discese in corda doppia, salti, nuoto e a volte la teleferica. Si pratica in gruppi e accompagnati da una guida
    • Il floating è simile al trekking in acqua e si pratica durante le immissioni di acqua, quindi con una portata più elevata.
    • L’hydrospeed consiste nello scivolare sull’acqua con l’ausilio di una tavola in gommapiuma e di pinne. L’attività si pratica in gruppo, con una guida.

    Si ricorda che alcune attività possono essere praticate con e senza immissioni di acqua. Consultate la domanda “Quando si possono praticare le attività di acqua viva?”.

  • 3/ Quando si possono praticare le attività di acqua viva?

    Le attività di acqua viva si svolgono in base ai settori, alle attività e alle condizioni climatiche.

    A Castellane, il Verdon dipende dalle immissioni d’acqua effettuate dalla diga di Chaudanne, altrimenti sarebbe impossibile navigare. Di conseguenza, il rafting, la canoa-kayak, l’hydrospeed, il paddle, il floating e il packraft non saranno praticabili tutti i giorni. In generale, in estate, la diga organizza due immissioni di acqua a settimana.

    Il trekking in acqua si pratica solo quando non si effettuano immissioni di acqua.

    Il canyoning, invece, si pratica tutti i giorni.

    Nell’alto Verdon e nel fiume Var le attività si possono praticare tutti i giorno, in funzione del tempo. A causa della mancanza di acqua in estate, alcune attività come il rafting e la canoa-kayak potrebbero non essere praticabili. Tuttavia, vi potranno essere proposte altre attività.

    Contattate i nostri uffici turistici o i fornitori di attività per informarvi sui giorni di acqua e sulle condizioni.

  • 4/ Quanto costa un’attività di acqua viva?

    In generale, i prezzi partono da 35 euro fino a 80 euro. Non esitate a contattare i provider. 

Le condizioni dell’acqua viva